Analisi e revisione SEO di un sito

Analisi e revisione seo di un sitoQuando si lavora in ambito SEO non sempre si parte da zero, anzi spesso accade che ci venga affidato un sito su cui qualcun altro, prima di noi, ha lavorato.

In questi casi la prima cosa da fare è effettuare una vera e propria revisione del portale per capire se questo è stato ottimizzato efficacemente e predisporre così un relativo piano di lavoro. Quella che gli americani chiamano SEO Audit noi la possiamo tradurre con il termine Analisi SEO.

Il lavoro di analisi di un portale riguarda diversi aspetti on e off page oltre a tutta una serie di fattori utili al posizionamento partendo dalla struttura del sito fino ad arrivare ai link in entrata; vediamo qual’è la checklist ottimale della nostra analisi:

 

Analisi SERP ed indicizzazione del sito

 

    1. Controllare le pagine indicizzate del sito (site:);

 

    1. Controllare qual’è la prima pagina che si trova nella serp;

 

    1. Controllare la cache del sito (cache:);

 

Analisi SEO On-page

 

    1. Controllare se sono presenti tag meta tag nel sito e se ogni pagina ha tag e meta tag unici:
      1. Title tag;
      2. Meta Description;
      3. Meta Keywords;

       

    2. Controllare se i testi del sito sono ottimizzati per le kw di riferimento;

 

    1. Controllare la formattazione dei tag nel sito (H1 – H6);

 

    1. Controllare se le immagini sono ottimizzate per le kw di riferimento;

 

    1. Controllare se l’architettura del sito ed i relativi livelli sono ottimizzati;

 

    1. Controllare se gli url’s sono SEO friendly;

 

    1. Controllare la struttura dei link interni e i vari anchor text;

 

    1. Controllare l’accessibilità del sito per i motori di ricerca:

 

      1. Robots.txt;
      2. Sitemap;
      3. Contenuti duplicati e rel=canonical;
      4. Rss Feed;
      5. Tempi di caricamento;
      6. Eventuali errori tecnici/di codice (w3c, cross browsing);

 

    1. Controllare i dati tecnici del sito (Webmaster Tool);

 

      1. Errori vari (404);
      2. Redirect;
      3. Javascript, iFrame, Flash;
      4. Tld;
      5. Geotargeting;
      6. Hosting;
      7. Storia del sito (eventuali vecchi ban);

 

Analisi SEO Off Page

 

    1. Controllo dei link in entrata al sito;

 

    1. Controllo contenuti sociali ed account sociali del sito;

 

    1. Controllo iscrizione del sito alle directory locali (Google Places);

 

Oltre ai fattori sopra citati è importantissimo analizzare il sito lato utente partendo dai dati di analisi del sito (Analytics o altri) e cercando di capire, dove i dati ci indicano problemi nelle nostre pagine, quali sono i problemi che portano l’utente ad abbandonare il portale o ad impedire una conversione.

Ricordiamoci sempre che il lavoro sel SEO, per essere efficace, deve avere obiettivi prefissati su cui “tarare” il lavoro; non è importante che gli obiettivi siano commerciali, pubblicitari o nessuno dei due casi, l’importante è avere dei parametri su cui stabilire se il lavoro funziona o meno.

Approfondimenti: How to do a site Audit (SEOmoz) – 60 essential checks before launching a website (Webseoanalytics).

Inserito in:

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading Facebook Comments ...