Il futuro della pubblicità esterna

In tempi dove il web fa da padrone e sottrae fette del mercato pubblicitario ai media tradizionali si leggono sempre più spesso previsioni pessimistiche sul futuro della pubblicità sui quotidiani, sulla televisione e sulla radio. La soluzione per salvare la comunicazione tradizionale sembra essere quella di integrare i mezzi di comunicazione di massa “vecchio stile” con componenti digitali in grado di fornire un nuovo respiro ai mass media tradizionali.

Il lavoro che si sta svolgendo in questo senso ormai da tempo ha portato alla nascita di prodotti innovativi come gli e-book reader che prendono il posto dei libri (e dei quotidiani?) cartacei o le web tv che vanno ad integrare il palinsesto classico delle tv commerciali. Ogni media tradizionale si sta adoperando per trovare nella tecnologia moderna un nuovo canale di distribuzione dei propri contenuti; e la pubblicità outdoor?

Anche il mezzo di comunicazione più tradizionale (e antico) di tutti, la outdoor advertising, ha trovato nella tecnologia digitale un nuovo modo di porsi al proprio target. Vediamo come.

Audio Spotlight

Cartellone audioLa Holosnics, un’azienda con sede in Massachusetts ha creato un sistema di proximity advertising in grado di arricchire la fruzione del mezzo pubblicitario con un contenuto audio.

Presso il Museo di Borooklin è stato installato un cartellone pubblicitario per promuovere una mostra dedicata all’arte Caribica. Sul poster, oltre alla classica pubblicità cartacea, è stato installato un Audio Spotlight, attraverso il quale è stato possibile “trasmettere” una musica caraibica ai passanti che attraversavano la zona di interesse del cartellone.

L’Audio Spotlight installato trasmetteva musica solo ai passanti che transitavano nell’area delimitata dai sensori di movimento del sistema attraverso un dispositivo acustico a lungo raggio in grado di far sentire il suono solo alla persona (target) individuata dai sensori.

Questo sistema innovativo, ereditato da una tecnologia studiata in origine nell’ambito della difesa, permette di trasformare un classico poster pubblicitario in un rich media a tutti gli effetti grazie al nuovo dispositivo audio.

 

Digital Signane con riconsimento facciale

Digital signage riconoscimento facciale.Un altro sistema molto innovativo di outdoor advertising è quello sviluppato da NEC, azienda specializzata in soluzioni broadband son una vasta gamma di prodotti dedicati al mondo display.

La società nipponica ha ideato un sistema di digital signage con un meccanismo di riconoscimento facciale in grado di riconoscere età, genere e sesso delle persone inquadrate dalle videocamere installate sulle piattaforme display.

I passanti, in base ai parametri sopra indicati, vengono identificati e categorizzati in modo tale che la piattaforma pubblicitaria sia in grado di veicolare contenuti ad hoc in base alla persona che si trova di fronte.

E così il cartellone pubblicitario diventa intelligente e in grado di trasmettere pubblicità su misura ai “potenziali clienti”.

Inserito in:

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading Facebook Comments ...